ERP e PIM: come integrare processi aziendali e informazioni di prodotto

  1. Home
  2. Creazione catalogo
  3. ERP e PIM: come integrare processi aziendali e informazioni di prodotto

ERP e PIM: come integrare processi aziendali e informazioni di prodotto

Differenza tra ERP e PIM

Molti si chiedono quale sia la differenza tra ERP e PIM perché quando un’azienda si accinge a valutare uno strumento per l’organizzazione del dato di prodotto e la gestione dei processi aziendali, si trova a far i conti con mille acronimi dal P.I.M. al D.A.M, C.D.M., P.D.M., P.L.M ecc.
Cominciamo quindi a far chiarezza perchè sono strumenti che non solo assolvono a funzioni diverse ma che si integrano perfettamente tra di loro, potenziando i benefici.

Richiedi la tua DEMO gratuita con il nostro consulente

Definizione di ERP

La definizione di ERP Enterprise Resource Planning o pianificazione delle risorse d’impresa è quella di un software utilizzato per gestire le attività aziendali quotidiane, che integra quindi tutti i principali processi di business di un’azienda e tutte le sue funzioni (vendite, acquisti, gestione magazzino, finanza, contabilità).

Come sostiene Oracle “I sistemi ERP uniscono e definiscono un insieme di processi di business e ne garantiscono lo scambio di dati. Grazie alla raccolta di dati transazionali condivisi provenienti da diverse fonti dell’organizzazione, i sistemi ERP eliminano la duplicazione dei dati e ne garantiscono l’integrità tramite un’unica fonte affidabile. ERP è il veicolo per l’integrazione di persone, processi e tecnologie in un’azienda moderna.

Definizione di PIM

Il P.I.M. o meglio Product Information Management è un termine che indica i processi e le tecnologie per gestire centralmente le informazioni che descrivono i prodotti dal punto di vista del cliente.

Le soluzioni PIM permettono a marketing, comunicazione , ufficio tecnico e vendite di raggruppare e organizzare in maniera coerente tutte le informazioni di prodottoutili e declinarle con rapidità e precisione attraverso differenti canali distributivi: ERP, siti web, e-commerce, listini presso, cataloghi, offerte commerciali.

I Vantaggi di avere un ERP integrato con un PIM

In un ERP i dati vengono raccolti in maniera centralizzata nonostante provengano da molteplici parti dell’azienda e questo è lo stesso principio del PIM software che vuole essere un unico strumento dove inserire, aggiornare, organizzare e gestire tutte le informazioni di prodotto.

Un ERP può prendere proprio dal PIM le informazioni di prodotto evitando passaggi infiniti, refusi e possibilità di errori dati da una gestione scoordinata delle stesse informazioni.

Riassumendo quindi un PIM centralizza le informazioni di prodotto per tutti gli output aziendali (sito web, e-.commerce, cataloghi, app etc.) mentre un ERP sfrutta i dati forniti da un PIM e lo ospita sul back-end insieme a dati operativi, per migliorare e automatizzare i flussi di lavoro come ad esempio succede proprio nel caso degli e-commerce.

Menu