Creazione cataloghi prodotto: dal PIM software alla grafica

  1. Home
  2. Creazione catalogo
  3. Creazione cataloghi prodotto: dal PIM software alla grafica

Creazione cataloghi prodotto: dal PIM software alla grafica

Come creare un catalogo b2b efficace

La creazione dei cataloghi aziendali è una delle attività che unisce aspetti di marketing, commerciali e tecnici perché rappresenta uno strumento di comunicazione e di vendita indispensabile per le aziende b2b e b2c.

Quali sono i passi da seguire nella creazione di un catalogo prodotti, come renderlo uno strumento di vendita efficace e come risparmiare tempo e denaro per crearlo, sono i punti fondamentali che affronteremo in questo articolo.

4 regole da seguire per creare un catalogo di prodotti

Quando si crea un catalogo prodotti ci sono 4 regole fondamentali da seguire per ottenere uno strumento indispensabile per i tuoi clienti:

Creare l’alberatura del catalogo in modo efficiente,suddividendo i prodotti per categorie e sottocategorie a seconda del tipo di azienda e settore. Ad esempio chi si occupa di arredo bagno potrebbe avere le categorie “arredo bagno moderno”, “arredo bagno classico” e al suo interno “rubinetti”, “vasche”, “specchiere”. I “rubinetti” poi potrebbero essere divisi per materiale come “acciaio”, “bronzo” etc.

On Page PIM e Communication Data Manager

Creare una grafica catalogo che valorizzi prodotti e azienda. Infatti una volta scelta la struttura e la gerarchia dei prodotti, bisogna concentrarsi sul layout grafico o gabbia grafica per creare quello che meglio valorizzi creativamente i singoli prodotti e l’intero catalogo in generale. Vanno scelti i colori, i font di nomi prodotto e descrizioni, quantità e dimensione delle immagini e dei dettagli.

 

Coordinare il team grafico e fotografico per avere tutto il materiale entro le scadenze prefissate, ma anche il team marketing e tecnico per avere tutte le informazioni di prodotto corrette e valorizzate per la vendita. In questo periodo, soprattutto in smartworking, è importante collaborare in modo fluido e avere gli strumenti che te lo permettono.

pim-product-information-management
pim indesign

Scegliere il tipo di impaginazione del catalogo prodotti migliore per la tua azienda. Esistono almeno 3 modi per iniziare a comporre il vostro catalogo: manuale, automatica e automatica in cloud. Ognuna ha dei vantaggi e degli svantaggi da valutare attentamente per riuscire ad avere un prodotto di qualità nei giusti tempi e costi.

Creare cataloghi prodotti con l’impaginazione automatica, manuale o in cloud

Quando si sceglie il tipo di impaginazione per il catalogo prodotti, bisogna porre grande attenzione alle proprie esigenze di tempo e di costi perché una scelta che può sembrare banale, in realtà può rivelarsi controproducente.

Vediamo nel dettaglio le tipologie di impaginazione per cataloghi tra cui poter scegliere:

Impaginazione manuale, la più lenta e costosa perché necessita di una persona che copi e incolli le informazioni di prodotto all’interno di ogni pagina e scheda del catalogo, con un’elevata percentuale di errore quando bisogna aggiornare i dati

pim-product-information-management

Impaginazione automatica, la più veloce ma anche la più costosa perché da una lato permette di importare in automatico, da un file Excel ad esempio, tutti i prodotti e i loro dati nel catalogo che stiamo realizzando, ma utilizzando un software in-house ci sono solitamente diverse limitazioni. Dai problemi con i formati dei file da importare, alla creatività grafica molto ridotta, alla formazione lenta e costosa, al prezzo del software stesso che supera anche i 20 mila euro.

Impaginazione automatica in cloud, il giusto compromesso tra velocità, qualità e costi accessibili. Si tratta di piattaforme online, non di software installati in azienda. Hanno tutti i vantaggi dell’impaginazione automatica come il caricamento di migliaia di prodotti in pochi click e il loro aggiornamento rapido senza errori, ma hanno anche eliminato gli svantaggi di un software in-house grazie al cloud che gli permette di evolversi, migliorare e aggiornarsi in modo snello e veloce.
Semplici da usare, sono molto intuitivi e adatti agli uffici marketing moderni.

Software per creare cataloghi

Tra i software per creare cataloghi prodotto, il PIM e Communication Data Manager On Page® è molto più di un software di impaginazione automatica! Con On Page® rivoluzioni completamente il metodo con cui lavori.

Un’unica sorgente dati che alimenta tutti gli strumenti di comunicazione, evitando errori e perdita di informazioni da sanare. Grazie al tempo e ai costi che risparmi, hai nuove energie da utilizzare per attività che incrementano e valorizzano il tuo business.

Tutte le informazioni di prodotto sono integrate in un’unica sorgente e sono consultabili in modo grafico e facilmente fruibile dall’ufficio marketing, dai grafici, dal reparto tecnico e dal team commerciale.

Non possiamo più lasciare che le informazioni di prodotto restino imprigionate dentro InDesign, accessibile solo a pochi, rendiamo i dati liberamente gestibili da chiunque ne abbia necessità. Inoltre, grazie all’impaginazione automatica, riduci fino all’80% i tempi di produzione di cataloghi di prodotti anche molto complessi, senza errori.

Grazie a On Page® puoi creare anteprime di stampa del catalogo, delle schede tecniche, delle offerte commerciali e grazie al plugin InDesign nativo integrabile, hai anche l’impaginazione pronta per la stampa in tipografia.

Le funzionalità specifiche per Cataloghi e listini:

  • Impaginazione automatica su InDesign
  • Impaginazione automatica documenti commerciali
  • Impaginazione automatica schede tecniche
  • Gestione delle traduzioni
  • Stampe di anteprima
  • Gestione valute
Menu