PIM Software: perché migliora i workflow e lo smartworking

Come il product information management aiuta i reparti aziendali a lavorare meglio

Il PIM software è uno strumento indispensabile per le aziende che gestiscono informazioni di prodotto attraverso file excel, file word, appunti e ogni altra forma di raccolta dati. Perché? Semplice, ti permette di avere una sola fonte di informazioni nella quale puoi raccogliere, organizzare e pubblicare i tuoi prodotti su cataloghi, listini, schede tecniche, siti web, e-commerce e app.

In questo video Pierluigi Bazzo, R&D Manager di On Page ti spiega i problemi tipici dell’ufficio marketing e come risolverli grazie al PIM Product Information Management.

Come il PIM migliora i workflow

Quando le informazioni di prodotto passano per dipartimenti diversi come uffici tecnici, uffici commerciali, uffici marketing e comunicazione, studi grafici e così via, ci troviamo di fronte al più antico dei fenomeni: il telefono senza fili.

Il risultato è avere cataloghi, listini, schede tecniche ma anche siti web, e-commerce e app pieni zeppi di errori, refusi, dati sbagliati. Per questo motivo il PIM è necessario, perché permettendo di gestire tutte le informazioni in un’unica fonte, evita ogni tipo di errore.

Come? Semplice, ogni persona è responsabile dei dati che inserisce e ogni compito viene assegnato tramite un tag che rende quindi impossibile l’errore. A maggior ragione se si lavora in smartworking, il PIM in cloud, ti permette di lavorare sulle informazioni di prodotto da qualsiasi parte del mondo, senza creare ritardi o dover vedere fisicamente i membri del team per raccogliere i dati e magari aggiornarli in tempi brevi.

Grazie al PIM software ogni modifica viene aggiornata automaticamente quindi la possibilità di errore, ancora una volta, si azzera.

pim-demo-gratuita-on-page

Potrebbe interessarti anche…

Menu