PIM: cos’è un Product Information Management e perché ti serve

  1. Home
  2. PIM Product Info Management
  3. PIM: cos’è un Product Information Management e perché ti serve

PIM: cos’è un Product Information Management e perché ti serve

Tutto sul PIM: cos’è e come funziona

Se vuoi scoprire tutto sul PIM: cos’è e come funziona, perché non hai mai sentito parlare di PIM Product Information Management e sei un’azienda che produce e/o commercializza migliaia di prodotti, siediti e leggi attentamente questo blog post.

Con un lievissimo ritardo di circa cinquant’anni dall’avvento dei software che hanno informatizzato la gestione amministrativa e produttiva, le aziende si sono accorte che anche l’informazione di prodotto va organizzata e gestita.

 RICHIEDI LA TUA SKYPE CALL GRATUITA CON IL NOSTRO CONSULENTE

Non solo per questioni organizzative, ma soprattutto per alimentare un processo commerciale e di comunicazione più agile ed efficace ed in linea con la trasformazione digitale. Risulta quindi normale oggi, avere reparti marketing esasperati da attività a basso valore aggiunto, solo per poter allineare le informazioni copiate e incollate in mille destinazioni diverse, ad esempio: cataloghi, listini, web site, e commerce, marketplace, declinati in molteplici versioni in lingua diversa.

Lo strumento principale per risollevare la situazione è sicuramente il PIM acronimo di Product Information Management, un software che permette di raccogliere, organizzare e pubblicare le informazioni di prodotto sui vari canali di comunicazione e distribuzione.

PIM: il suo ruolo e perché è necessario

In questa fase di consapevolezza le aziende sono però in confusione nel comprendere quale sia il vero ruolo di un PIM software all’interno di un’organizzazione spesso destrutturata. Credo fondamentale comprendere quale dovrebbe essere la funzione e la posizione di un PIM System per esprimersi concretamente.

  • Innanzitutto dovrebbe essere superpartes rispetto a tutti gli strumenti di comunicazione digitali e cartacei che l’azienda edita per comunicare il prodotto.
  • Inoltre dovrebbe trovarsi a fianco (quindi in collaborazione) con tutte le base dati strutturate dell’azienda ma ancor più importante in uso a tutti gli autori coinvolti, tipicamente: reparto marketing, tecnico, commerciale.
  • Quindi aldilà della posizione nell’infrastruttura dell’azienda l’aspetto determinante è l’adottabilità del sistema da parte di interlocutori che oltre a dover utilizzare un approccio diverso alla gestione delle informazioni, non sono esperti di Data Base.
  • Il successo quindi dell’implementazione di un sistema di data management dipende inesorabilmente dall’adozione da parte di tutti gli utenti coinvolti. Quindi semplicità e zero competenze specifiche sono la garanzia per cogliere tutte le opportunità della digital transformation.

Come un PIM snellisce i workflow e aiuta lo smartworking

Dopo il Covid-19 è diventato ancora più importante avere uno strumento che faciliti il lavoro a distanza e che semplifichi e snellisca i workflow. Se ti interessa l’argomento ne abbiamo parlato nel blogpost “PIM Software: perché migliora i workflow e lo smartworking”

pim-demo-gratuita-on-page

Ti potrebbe interessare anche…

Menu